Passa ai contenuti principali

6 guida: Fabula e intreccio di un romanzo


Come scrivere un romanzo e comunicare un messaggio:
Sesto capitolo
- Creare la fabula e l'intreccio comunicando un messaggio -


L'argomento di come inserire correttamente il messaggio da comunicare nella fabula e nell'intreccio non è poi così complicato; una volta che troverete l'idea, diventerà una conseguenza su cui non dovreste soffermarvi più di tanto, ma se dovesse succedervi, probabilmente c'è qualcosa che non va nella vostra storia e vi consiglio di prendere subito un provvedimento adeguato, altrimenti potreste trovarvi in difficoltà più avanti nel viaggio.

Innanzitutto vi farò un riassunto per farvi capire cosa siano questi due elementi:

La fabula consiste in una serie di elementi, ad esempio, i personaggi e le loro vicende narrate in ordine cronologico.

L'intreccio è l’insieme dei fatti di una storia che non corrisponde all'ordine cronologico - ordine temporale, ma viene semplicemente disposto a scelta dell'autore.

I personaggi sviluppano la storia tramite tratti caratteristici dell'aspetto o della personalità.

Tenete sempre a mente le nozioni base della narrazione, altrimenti non si può scrivere senza sapere cosa davvero comporta, quindi come riuscire nell'impresa sopra citata?

Per fare in modo di non sbagliare o di non confondervi, vi consiglio di usare le sequenze e di prendere molti appunti.

Personalmente questo è l'aspetto che preferisco dello scrivere un romanzo, fare vagare a briglia sciolta la fantasia e tirate fuori le idee migliori per una storia avvincente.

Non dimenticate di dover costruire una storia che giri attorno al vostro messaggio da comunicare, quindi anche i personaggi dovranno essere in linea con l'idea.

L'intreccio risulta essere il passaggio più difficile da impostare, è importante creare un susseguirsi di eventi sparsi nella storia che tolgano il fiato o che lo fermino nell'attimo di un battito di ciglia.

Solitamente l'intreccio che segue l'ordine cronologico - ordine  temporale, si trova nelle favole, ma nei romanzi è raro trovare un tale schema, poiché diventerebbe una storia scontata e poco credibile, bisogna invece giocare molto su quest'aspetto per lasciare il lettore a bocca aperta.

Dopo questa spiegazione, credo sia giusto lasciarvi del tempo per pensare a come muovervi in questo campo.

Forza e coraggio che la vita non è un miraggio.

Sono proprio curiosa di sentire le vostre idee al riguardo, se volete condividerle, sono a vostra disposizione.

Esercizio:

Create la fabula e l'intreccio in modo che si mescolino con il messaggio da comunicare?

Oppure lasciate scorrere la storia in maniera autonoma?

A presto, come sempre la vostra Sharon.

Commenti

  1. Ritengo che tutto dipenda dalla storia e dalla trama! Nella mia storia per esempio c'è una forte componente onirica e questo può creare dei flashback e degli intrecci particolari, mettendoci quanta più originalità possibile. Da lettrice mi attira proprio questo e quindi non potevo fare diversamente da scrittrice ahahah Pienamente d'accordo sul fatto che bisogna conoscere bene le nozioni di base per scrivere, serve sempre una buona base teorica, perchè grazie mille per i tuoi preziosi consigli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nuovo ciao Deborah, grazie ancora per l'interesse e per aver condiviso il tuo parere.
      Si in effetti l'intreccio andrebbe costruito una volta creata una fabula che soddisfa, poi sempre dipende anche dal genere, ma in ogni caso credo che sia il fulcro di una storia avvincente, soprattutto nell'evolversi e nello sviluppo di una trama!
      Sono d'accordo con te per quanto riguarda il fatto che di solito, quello che amiamo trovare in un romanzo, lo esterniamo seguendo lo stesso schema mentre scriviamo.
      Ti aspetto alla prossima! 😊😊😊

      Elimina

Posta un commento

Se commenti per la prima volta, ti consiglio di:
1) accedere all'account con cui vuoi firmarti
2) ricaricare la pagina
3) solo allora inserire il commento.
Se vuoi rimanere aggiornato sulla conversazione via e-mail ti consiglio di mettere la spunta su "inviami notifiche".
Il tuo parere conta, ma non dimenticarti di esprimerlo!

Post popolari in questo blog

Scrivere con il monologo interiore

Scrivere con il monologo interiore
Quando si scrive usando la tecnica del monologo interiore, non bisogna confondersi con il flusso di coscienza, perché entrambi trasmetto pensieri intimi del protagonista, ma diversamente da quest'ultimo deve avere un filo logico da seguire.
Un flusso non si controlla, sono pensieri buttati a casaccio su un foglio, tipo quando si fa il brainstorming, ma un monologo invece segue uno schema preciso. Attraverso questo stile di scrittura si può identificare la caratterizzazione di un personaggio, poiché lo scrittore si può divulgare su temi specifici e lasciare che emerga l'Io narrante della storia. Vi faccio un piccolo esempio di un monologo interiore di un racconto non ancora usato per un concorso letterario:
La mia storia non è niente di speciale, soprattutto non in confronto alla vita travagliata di Van Gogh, o all'illustre romantico William Shakespeare e nemmeno paragonata al viaggio ai confini dell'immaginabile di Alice nel paese del…

Analisi del racconto " Il crollo della casa degli Usher " di Edgar Allan Poe

Analisi del racconto " Il crollo della casa degli Usher " di Edgar Allan Poe
Ed eccoci di nuovo insieme con un altro racconto di Edgar Allan Poe, chi di voi lo conosce, o ha letto una storia di questo supremo poeta americano?
Innanzitutto vorrei esprimere la mia personale impressione di questo straordinario racconto, che tra l'altro ho letto in una mattinata grigia e cupa, di cui le nuvole erano dense e opache, forse volevano illuminare la strada del racconto che stavo per scoprire, o forse, proprio come il protagonista di esso, mi sono sentita incantata dalla superstizione dell'atmosfera funebre della casa degli Usher.
Il racconto inizia con l'arrivo del personaggio proveniente da un luogo remoto del paese, lasciatosi alle spalle un mondo la cui concretezza civile, sociale, geografica non è neppure accennata, il narratore arriva alla casa degli Usher. Esso ci trasporta immediatamente nel mezzo degli eventi, come se la vita del narratore iniziasse nel punto in c…