Passa ai contenuti principali

Narrare con arte - Gli elementi base di un racconto; Il tempo, lo spazio e il ruolo del narratore - parte due


Narrare con arte

Gli elementi base di un racconto:
il tempo, lo spazio e il ruolo del narratore


Lo spazio nella narrazione:

Elemento fondamentale della narrazione è lo spazio, individuato nelle sequenze descrittive. 
Spazio e descrizione sono in stretta correlazione tra loro.
Le differenze tra narrazione e descrizione sono puramente contenutistiche.
La narrazione è costruita su azioni o eventi intesi come processo, nei quali l’accento è posto sull’aspetto temporale e drammatico del racconto.
La descrizione, invece, focalizza l’attenzione del lettore sui particolari, e pare quasi sospendere il corso del tempo, inducendo una dilatazione del racconto nello spazio.

Lo spazio narrativo:
Lo spazio narrativo fa da sfondo alla vicenda narrata.
È la descrizione di tutto ciò che è inserito in un racconto: ambiente, oggetti, persone, fenomeni… Il flusso degli eventi narrati scorre attraverso lo spazio, che può essere reale, immaginario o simbolico. 
 - Lo spazio reale: determina lo spazio geografico o quello che fa da sfondo ai personaggi in cui si possono distinguere gli oggetti che lo caratterizzano.  €

- Lo spazio immaginario:  determina lo spazio inventato dalla fantasia dell’autore. €

.- Lo spazio simbolico: determina la rappresentazione dai sentimenti dell’autore e dei personaggi.

Nel rappresentare uno spazio, lo scrittore può privilegiare lo spazio aperto e/o lo spazio chiuso in base alla funzione narrativa scelta.
Uno spazio aperto, vasto, ampio caratterizza un intreccio ricco di azione, a differenza dello spazio chiuso, come può essere quello di stanze, appartamenti e interni.

Il campo di relazioni in uno spazio narrativo:
Lo spazio non è solo la ricostruzione di un ambiente, ma può rappresentare una vastità di valori legati alla personalità dell’autore e che si riflettono sulla sua visione del mondo.
Le categorie coinvolte possono anche essere contrapposte, in una trama di relazioni di contiguità e di opposizione.
Le relazioni di contiguità sono caratterizzate da un elemento che all’interno della vicenda narrata predomina sugli altri.
Le relazioni di opposizione si raccolgono intorno a un asse oppositivo e creano categorie oppositive.

- luce/buio
- alto/basso
- vicino/lontano
- rumore/silenzio
- finito/infinito

Anche per oggi abbiamo affrontato un argomento interessante e che bisognerebbe sapere per scrivere con tecnica.

Più avanti ci concentreremo sul ruolo del narratore!

Voi conoscete queste basi narrative?

A presto, come sempre la vostra Sharon.

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione - Punti cardinali - edita da Chance Edizioni

Titolo: Punti Cardinali
Autore: Autori Vari

ISBN: 9788894352801

Pagine: 152

Anno di Pubblicazione: 2018

Formato: Cartaceo

Prezzo di Copertina: € 12,00

Recensione - Punti cardinali -  Edita da Chance Edizioni

Scrivere un racconto breve non è impresa da sottovalutare, anzi, al contrario di un romanzo, risulta essere un po' più difficoltoso per via dello spazio ristretto in cui l'autore è costretto a narrare; proprio in questo spazio s'intuisce l'abilità di un autore, poiché egli deve costruire uno o più personaggi e farli muovere in condizioni limitate per delineare un'ambientazione che riesca a suscitare la giusta coerenza.  
Per di più caratterizzare un personaggio non è facile nemmeno nell'arco di un intero romanzo, figuriamoci in un paio di pagine. 
Questo è uno dei motivi che dovrebbe spingere ogni autore a tentare la stesura di un racconto, per mettersi alla prova a capire quanto stile esista nel suo animo.  
Perché l'arte è di tutti, ma lo stile va forgiato come…